Perché WordPress è il miglior CMS per la SEO?

Perché WordPress è il miglior CMS per la SEO

WordPress è il CMS più usato nella realizzazione di siti web. I motivi del suo successo sono dovuti alla semplicità con cui gli utenti inseriscono immagini, testi e realizzano pagine per siti aziendali, blog e-commerce.

Inoltre ha a disposizione una vasta serie di template con grafiche diverse, e innumerevoli plugin per adattare il sito alle proprie esigenze

1. WordPress si concentra sull’esperienza utente

I temi e i plug-in di WordPress lavorano insieme per rendere i siti Web professionali, intuitivi e attraenti.

Il risultato?

I visitatori godono dell’esperienza che ottengono su un sito WordPress.

Rimangono più a lungo, riducendo la frequenza di rimbalzo generale del sito.

Se stai cercando di migliorare il posizionamento SEO del tuo sito, questa è un’ottima notizia per te. Google vuole premiare i siti Web che offrono un’ottima esperienza utente.

2. WordPress ti consente di creare permalink interessanti

Su WordPress, è semplicissimo modificare il permalink del tuo sito web.

Invece di avere un URL pieno di personaggi dall’aspetto brutto, ottieni qualcosa del genere:

Il bello di poter modificare il permalink del tuo articolo è che puoi inserire la tua parola chiave nell’URL.

Ciò significa che il tuo permalink non è solo bello e informativo, ma può anche aiutarti con il tuo ranking di ricerca.

3. WordPress rende i metadati facili da gestire

I titoli e i metadati SEO migliorano il modo in cui i motori di ricerca interpretano la pertinenza del tuo sito.

I metadati indicano ai crawler dei motori di ricerca di capire in cosa consistono le tue pagine web.

Quando aggiungi parole chiave pertinenti ai tuoi metadati, diventa più probabile che il tuo sito si classifichi per tali parole chiave.

In che modo WordPress ti aiuta con i metadati?

Quando usi WordPress, puoi ottenere un plugin come Yoast SEO. Questo plugin ti consente di aggiungere metadati a tutti i tuoi post in pochi minuti.

4. L’ottimizzazione delle immagini per SEO è semplice su WordPress

Le immagini sono essenziali per i tuoi post sul blog. Uno o due di questi, usati in modo tempestivo, suddividono il tuo blog in sezioni interessanti e leggibili.

Ma le immagini non portano solo i lettori nel cuore del tuo testo.

Sono anche potenti strumenti per la SEO, soprattutto quando usi WordPress.

Ecco tre modi in cui WordPress può ottimizzare le tue immagini per un miglior posizionamento SEO:

  • WordPress ti consente di “creare testo alternativo” per ogni immagine che usi. Ciò significa che puoi inserire le tue parole chiave come descrizioni delle immagini che verranno notate dai crawler dei motori di ricerca.
  • Con WordPress, è possibile utilizzare un plug-in che crea automaticamente un testo alternativo per le immagini.
  • Puoi ridimensionare le tue immagini in modo che non rallentino la velocità di caricamento della tua pagina.

5. I siti di WordPress non frustrano gli utenti con tempi di caricamento lenti

La velocità della pagina è un fattore di ranking di Google nella ricerca mobile. Quindi, se il tuo sito è lento, non solo frustrerà gli utenti, ma ti spingerà più in basso sui SERP di Google.
La buona notizia è che WordPress ha plugin incredibili che aiutano con la velocità del sito.

Ad esempio, c’è l’ottimizzatore di immagini ShortPixel. Questo plugin comprime i tuoi documenti PDF e le immagini passate per accelerare il tempo di caricamento del tuo sito.

Un altro fantastico plug-in per l’ottimizzazione della velocità del sito è WPOptimize. Questo plugin memorizza nella cache il tuo sito, cancella il tuo database e comprime le tue immagini per un caricamento più veloce.

6. WordPress è ottimizzato per gli utenti mobili

L’uso del cellulare è cresciuto rapidamente negli ultimi anni, aumentando del 222% in cinque anni!

Se sei un operatore di marketing che cerca di guadagnare trazione online, ciò significa che il tuo sito Web deve essere ottimizzato per l’utilizzo su dispositivi mobili.

La grande notizia è che se stai già utilizzando WordPress per alimentare il tuo sito, non devi fare nulla in più per rendere accessibile il tuo sito Web sui dispositivi mobili.

Perché? La maggior parte dei temi di WordPress sono già ottimizzati per gli utenti mobili.

7. WordPress ti aiuta a integrare la tua campagna con i social media

I social media sono giganteschi oggi ed è una delle migliori piattaforme per la commercializzazione del tuo marchio.

Inoltre, il successo nella tua campagna sui social media migliorerà indirettamente il tuo posizionamento SEO.

Dai un’occhiata a questo ciclo di LYFE Marketing per vedere come funziona.

 

Ciò che questo significa per te come marketer è che dovresti usare i social media per andare di pari passo con la tua campagna di marketing online.

E WordPress è lì per aiutarti a farlo.

Su WordPress, puoi creare pulsanti di social media personalizzati per il tuo blog in modo che sia più facile per i lettori condividere i tuoi contenuti.

Puoi aggiungere un feed di social media al tuo sito.

Puoi persino automatizzare le tue campagne sui social media!

8. WordPress ha plugin fantastici realizzati appositamente per la SEO

Quando usi WordPress, l’ottimizzazione per un posizionamento più elevato diventa semplice. Tutto ciò che serve è installare i plugin giusti.

Ecco tre dei migliori plugin SEO per WordPress.

Yoast SEO

Yoast SEO ha avuto milioni di download in tutto il mondo perché semplifica l’ottimizzazione del sito Web anche per le persone meno esperte di tecnologia del pianeta.

Quindi, come può aiutarti Yoast SEO?

  • Ti aiuta a ottimizzare il contenuto che scrivi con la tua parola chiave focus.
  • Ti aiuta a creare contenuti leggibili sia per gli umani che per i ragni dei motori di ricerca.
  • Fornisce il modello SEO e il modello meta description.

Yoast SEO offre inoltre agli utenti Premium il pieno supporto quando necessario.

Google XML Site Maps

Con questo plugin, la creazione di complesse mappe di siti XML diventa semplice. Queste mappe semplificano la comprensione della struttura del tuo sito per i crawler dei motori di ricerca.

Inoltre, ogni volta che pubblichi un post, questo plugin “notifica” ai tuoi nuovi contenuti i motori di ricerca.

Google Analytics di Monster Insights

Il plug-in di Google Analytics di WordPress è descritto come “facile” e “potente”.

Ecco tre motivi per cui questo plugin si distingue:

  • Non è necessario uscire dalla dashboard di WordPress per visualizzare i rapporti di Google Analytics.
  • Puoi studiare quali pagine spiccano sul tuo sito con statistiche dettagliate.
  • Puoi vedere quanti clic ottengono i tuoi banner pubblicitari, i link di affiliazione e i link in uscita.

La cosa bella dei plugin SEO per WordPress? Non devi mai toccare nemmeno una riga di codice.

9. WordPress è facile da integrare con altri strumenti software

Sai già quanto è facile integrare WordPress con Google Analytics e Yoast.

Ma non sono gli unici strumenti software che puoi utilizzare perfettamente con WordPress.

Eccone alcuni altri:

  • ConvertKit (per campagne e-mail, landing page e moduli).
  • Sucuri (uno dei migliori software per la sicurezza).
  • G Suite (per documenti, fogli di calcolo ed e-mail).

Con questi strumenti software che funzionano senza problemi con il tuo sito, puoi aumentare il coinvolgimento che migliorerà ulteriormente il tuo posizionamento SEO.

10. WordPress ha temi SEO-Friendly

Parole chiave e metadati non sono gli unici componenti che gli spider dei motori di ricerca esaminano per rilevanza.

Un’altra cosa estremamente importante che cercano è il buon design della pagina web.

Quando usi WordPress, non devi mai preoccuparti di ottimizzare il design del tuo sito per te stesso.

Basta scegliere un tema SEO-friendly e sei sulla buona strada per attirare quei ragni sul tuo sito!